All posts tagged: fotovoltaico

Schermata 2018-05-17 alle 11.06.08

Trimestre positivo per le installazioni delle rinnovabili in Italia

Trimestre positivo per le rinnovabili in Italia. Le piccole installazioni continuano a tenere banco nel mercato italiano. Anche quest’anno, come successe nel 2017,  il “mini” guida la crescita della potenza elettrica verde. A confermarlo sono i dati pubblicati da Anie Rinnovabili per i primi me si del 2018. Da gennaio a marzo, idroelettrico, fotovoltaico ed eolico hanno aggiunto circa 138 nuovi megawatt all’interno dei confini italiani. Il dato in realtà è in leggera flessione rispetto allo stesso periodo dell’anno 2017 a causa del freno del settore eolico (-48%), che gli aumenti di solare (+6%) e idro (+69%) non sono riusciti a compensare.

Schermata 2018-05-17 alle 11.06.08

Entrando nel dettaglio delle singole tecnologie, il fotovoltaico ha aggiunto in questi mesi 89 MW complessivi, registrando anche un incremento nel numero di impianti connessi (+10%). Le unità di tipo residenziale (fino a 20 kW) costituiscono il 58% della nuova potenza installata nel 2018.  Anche per l’eolico, i mini impianti (sotto i 20 kW di potenza) sono la classe più ricercata. Nel complesso il settore ha aggiunto 25,1 MW alla rete, di cui 22 MW appartenenti a un solo impianto attivato a febbraio in Basilicata. Per quanto riguarda la diffusione regionale, la maggior parte della potenza connessa (99 per cento) è localizzata nel Mezzogiorno. Positivo, infine, l’inizio dell’anno per l’idroelettrico che raggiunge quota 24 MW complessivi grazie ancora una volta a Lombardia e Trentino Alto Adige. Assieme ai trend 2018, ANIE Rinnovabili pubblica anche il consuntivo 2017, anno chiusosi con un più 10% rispetto al 2016 nelle installazioni rinnovabili. Le tre fer principali sono tutte aumentate, compensando il calo del 49% registrato invece nel settore delle bioenergie. Per quanto riguarda la produzione elettrica 2017 tuttavia, il fotovoltaico con i suoi 24,8 TWh l’unica fonte in crescita: il comparto ha contribuito all’ 8,7% della produzione nazionale raggiungendo a fine anno una capacità totale cumulata di 19,7 GW. Stabile la produzione di energia dal vento, invece, che con 17 TWh ha fornito il 6,1% della produzione nazionale netta. Il parco eolico italiano ha raggiunto a fine anno una capacità cumulata totale di 9,8 GW.

solar impulse

Giro del mondo ad energia solare

Il giro del mondo con solo energia solare. L’aereo Solar Impulse ce l’ha fatta. Atterrando ad Abu Dhabi, è diventato il primo velivolo alimentato con i raggi solari a volare attorno al mondo. Pilotato dai suoi ideatori Bertrand Piccard e Andre Borschberg, Solar Impulse è decollato il 9 marzo dell’anno scorso da Abu Dhabi, con lo scopo di mostrare gli sviluppi della tecnologia pulita che ci consentono di salvare il nostro pianeta dai cambiamenti climatici.

solar impulse

Infatti questo aereo, che non pesa più di un’auto ma ha l’apertura alare di un Boeing 747, è completamente alimentato da 17.000 cellule solari che producono l’energia con cui funziona il suo motore elettrico. “Forse un giorno”, ha dichiarato Piccard mentre volava sopra l’Atlantico, “avremo aerei solari in grado di trasportare i passeggeri, ma lo scopo della nostra impresa non è questo. Noi vogliamo mostrare a tutti che esiste la tecnologia per far funzionare il nostro mondo con l’energia pulita e quindi fermare il riscaldamento globale”.  Per riuscire in questa avventura, Piccard e Borschberg si sono alternati alla guida, dormendo solo a brevi intervalli di 20 minuti, mangiando quello che potevano in cabina e sopportando interne giornate di solitudine, come durante la tappa da Nagoya alle Hawaii, che è durata 118 ore e ha stabilito il nuovo record per il più lungo volo ininterrotto in solitaria. L’impresa si è conclusa con l’atterraggio ad Abu Dhabi, ma in realtà è solo all’inizio: ora si tratta di raccogliere i suoi frutti.

Smart city

Da oggi tre giorni di Smart Energy Expo

Inizia oggi alla Fiera di Verona la prestigiosa fiera ‘Smart Energy Expo 2015’ e durerà fino a venerdì 16 ottobre. Al padiglione 4, stand C6.1 i tecnici e i collaboratori del Gruppo Agsm saranno al servizio per le imprese di settore, per gli studenti e per tutti coloro che vorranno per parlare di tutto ciò che l’azienda offre ai cittadini. “Agsm ha sempre avuto un ruolo chiave per Verona”, spiega Giampietro Cigolini, direttore generale di Agsm. E continua: “Sin dalla sua nascita, nell’ormai lontano 1898, è stata volano di crescita della nostra città grazie alla produzione di energia idroelettrica.

Smart city

Impegno che è proseguito sino ad oggi nel corso di oltre cento anni e ulteriormente rafforzato nell’ultimo decennio con investimenti nell’eolico, il fotovoltaico e il potenziamento degli impianti idroelettrici. Ecco perché ritengo un dovere per noi essere presenti oggi qui, e portare la nostra esperienza e la nostra competenza ai tecnici e ai lavoratori del settore sia delle energie rinnovabili sia delle smart city, la nostra nuova sfida”. A tal proposito, proprio quest’anno, uno dei tre convegni organizzati da Agsm tratterà proprio il tema delle cosiddette “città intelligenti”. “All’interno di una nostra sperimentazione tecnica, stiamo implementando un caso concreto di intelligenza applicata a nuovi sistemi di misura dei servizi per cogliere le opportunità offerte dalla telegestione per la rete del gas e per estendere le applicazioni ad altre misure per i servizi”, spiega Fabio Venturi, presidente Agsm. Di questo si parlerà giovedì 15 ottobre, in sala 4 del padiglione 4, alle ore 15 nel primo appuntamento dal titolo “ Un progetto di Smart metering in ambito multiutility. Il caso Agsm Verona, l’evoluzione nella misura dei servizi”. “Nell’ambito dello sviluppo delle tecnologie Smart City”, continua il direttore Giampietro Cigolini, “Agsm sta offrendo un’ottimizzazione dei servizi ai cittadini con l’obiettivo di renderli  maggiormente fruibili e contestualmente creare le condizioni per un maggiore risparmio energetico. Per questo da qualche mese abbiamo lanciato il nuovo prodotto, Agsm Sole, ossia la possibilità per i nostri clienti, famiglie in primis, di installare sui propri tetti un impianto fotovoltaico chiavi in mano, 100% Agsm, dalla progettazione alla realizzazione”. Di questo si parlerà durante i due convegni organizzati per la giornata di venerdì 16 ottobre: alle ore 12, al padiglione 4 in sala 2 il tema dell’incontro sarà “Agsm Sole: il ritorno economico dei piccoli impianti fotovoltaici”. Sempre venerdì ma alle 15, padiglione 4 sala 2, l’argomento sarà “Come superare le difficoltà nella realizzazione di impianti fotovoltaici sui condomini”.