Il Gruppo Agsm a Ecomondo

13 novembre 2017/ 0 0

Nei giorni corsi il presidente del Gruppo Agsm Michele Croce assieme ad alcuni dirigenti di Amia e Agsm, ha partecipato a Economondo, la fiera leader della green economy nell’area euro-mediterranea che si è svolta dal 7 al 10 novembre a Rimini. Un evento internazionale che ha unito in un’unica piattaforma tutti i settori  dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

“Questo è l’appuntamento di riferimento per conoscere i trend, le innovazioni e le  nuove tecnologie e confrontarsi con i massimi professionisti del settore”, commenta il presidente Michele Croce. E continua: “Abbiamo visitato lo stand dei cassonetti per i rifiuti che arriveranno fra pochi mesi anche Verona. Ogni cittadino verrà dotato di una tessera personale che permetterà di attivare questi dispositivi ‘intelligenti’ in cui si dovranno riporre carta, plastica, umido, indifferenziato. E quale sarà la vera mossa vincente? Più un cittadino differenzierà i suoi rifiuti e meno pagherà di tassa perché verrà tutto tracciato”.

Croce_Alfeo.jpg

Novità da Ecomondo anche per quanto riguarda la mobilità elettrica. “Un’altra delle sfide in cui noi di Agsm crediamo molto è quella delle colonnine per la ricarica di qualsiasi veicolo elettrico. Porteremo a Verona il futuro grazie a tecnologie di ultima generazione che permetteranno la ricarica in tempi molto veloci”. Dentro Ecomondo si è svolta anche ‘Key Energy’, la fiera sull’efficienza energetica e sulle energie rinnovabili. Qui l’attenzione era puntata sulle  materie prime e sull’importanza dell’approvvigionamento e del riciclo per un’economia sostenibile. “Da Economondo passa anche il futuro di Verona”, conclude Michele Croce, ”perché qui si trovano soluzioni per l’urbanizzazione, i progetti e i piani di mobilità che consentono di migliorare la vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territorio”.